Il libro consigliato per questo mese!

Per il mese di FEBBRAIO vi consiglio la lettura del libro  “SQUILIBRI,racconti” .

Italo Calvino diceva: “Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà”, infatti per questo mese un pò pazzerrello (evviva febbraio il mese del carnevale!) ho scelto una lettura altrettanto strana e variegata, leggendola non saprete proprio dove andrete a finire!
Ebbene mettiamo un gruppo di donne, che ha la passione per la scrittura, e che si accendono al comando: “Scriviamolo strano!” ebbene queste folli, dolci, fragili, tenaci, coloratissime donne, un poco squilibrate (ma giusto quel che basta!) hanno scritto una antologia dal titolo: “SQUILIBRI,racconti” edita da PORTO SEGURO e firmata e scritta da GSF che sta per Gruppo Scrittori Firenze (in questo caso solo scrittrici!).

La raccolta è davvero varia, i generi che sono stati esplorati sono psicologico, climatico fantasy, fanta-horror, fantascienza, fantastico, thriller psicologico, medical thriller, horror paranormale, cyberpunk (questo l’ho letto per primo perchè proprio non so di cosa potesse trattarsi), genere distopico (da distopia e s’intende la descrizione di una immaginaria società o comunità altamente indesiderabile o spaventosa), genere gothic, eco-thriller, soprannaturale, glamour surreale (questo fa chic, vero?),  genere SlipStream (è un termine che definisce opere letterarie di narrativa fantastica a cavallo dei confini che separano le convenzioni di un genere da quelle di un altro o altri, e che pertanto non si possono agevolmente collocare nei confini di uno solo di essi, si tratti di fantascienza o di fantasy rispetto alla narrativa cosiddetta mainstream -nel senso di “narrativa convenzionale e maggioritaria”- priva di elementi fantastici), angelic fantasy, psicologico drammatico, urban epic, new weird (new weird è un sottogenere della narrativa fantastica, soprattutto fantasy, sviluppatosi a partire dagli anni novanta. Si caratterizza per la presenza di elementi fantasy (come la magia) mischiati con altri fantascientifici (come la tecnologia retrofuturistica o futuristica) e horror (come le atmosfere tetre) più o meno forti), gener wuxia (Il Wǔxiá letteralmente “eroe marziale”, è un ampio genere letterario cinese moderno nato all’inizio del XX secolo che racconta le avventure di eroi marziali della tradizione cinese, secondo molti paragonabile all’occidentale “cappa e spada“. Nonostante formalmente il genere wuxia sia moderno, il termine è stato retroattivamente applicato anche alla tradizione narrativa precedente da cui discende e che risale perlomeno fino al periodo degli stati combattenti) e per finire dark fantasy….

Alcune righe dal  racconto di una delle scrittrici da pag. 126, DITEMI CHI SONO, di Antonella Cipriani, genere SlipStream

“Da qualche giorno, però la situazione sembra esser cambiata. L’aria è più pesante come se trasportasse sacchi pieni di metallo. La sento premere e schiacciare sul mio corpo. Devo ammetterlo ho quasi paura. L’atmosfera è grigia, anche se non mancano i colori che ogni anto compaiono all’improvviso sul mio cammino nevrotico. Sono spesso colori sparati, che il mio “naso” non riesce ad indentificare. Il suolo è straniero, sembra di parlare un altra lingua. Non ritrovo le rughe della terra che mi sono familiari, i sottili fili d’erba acidula, le foglie larghe come scodelle, la pietra dura prosciugata dai secoli, i corsi d’acqua che profumano di pino. Il mio corpo rimbalza come palle di grandine al suolo. Lotto per un finale. Mi sembra di impazzire. Ma dove mi trovo? Dove sono finito? Sussulto, se avessi un cuore batterebbe a mille. Non voglio però lasciarmi trasportare dalla disperazione e poi rimpiangere di aver lasciato tutto per intraprendere questa avventura. Una via di usita deve esserci comunque.”

Ecco secondo me vale la pena di acquistare questo libro per esplorare le varie possibilità di espressione della scrittura, e per entrare in contatto anche con modalità di lettura non a tutti congeniali. Magari vi permette di scoprire che avete delle nuove esperienze emozionali da fare, perchè ogni racconto vi potrà muovere qualcosa di diverso.
Inoltre comperandolo, si contribuisce all’ autostima di un gruppo di donne, “che quasi per gioco, si sono messe in gioco“, provando a sperimentare situazioni di scrittura non a loro sempre calzanti. E oggi giorno molte di noi hanno bisogno di sentirsi dire: “Sai che sei stata davvero brava??!!”
Inoltre mi permetto di suggerire di frequentare questo gruppo che ha anche un sito (www.grupposcrittorifirenze.it) con molteplici incontri e presentazioni, ma sopratutto mi sento di invogliare le persone a leggere, a cimentarsi nella scrittura, a ritrovarsi insieme commentando un libro, un racconto, delle storie, a condividere la gioia e la magia delle letture! Non è necessario fare parte di una associazione, ma solo della buona volontà, organizzare, proporre, domandare, coinvolgere! All’inizio potrete esser solo 3 persone, ma poi via via, chissà!
BUONA LETTURA! BUONA CONDIVISIONE! BUON VIAGGIO NELLA MERAVIGLIA DELLA VITA!

Powered by Eleonora Santini - www.thecreativitylab.it - blog.thecreativitylab.it